google maps

Stampa

google maps

Visualizzazione ingrandita della mappa

Acri è un paese situato ai margini dell'Altopiano Silano, è un centro montano di circa 23.000 abitanti, ospita una popolazione scolastica di circa 4.000 unità e il suo territorio si estende per circa 200 Kmq.
Il primo insediamento acrese, situato nella parte più alta, comprende gli attuali quartieri: Castello, Padia, Picitti.
Il quartiere Padia, circondato da due fiumi, il Calamo ed il Mucone, era definito quartiere residenziale gentilizio.
Il rione Picitti, uno dei più antichi di Acri, rappresentava, invece, il quartiere residenziale contadino.
Un successivo insediamento si è sviluppato con il quartiere Casalicchio, che insieme ai quartieri Padia, Picitti e Castello, costituiscono il suggestivo CentroStorico del paese. Il centro storico rappresenta una fonte inesauribile di ricchezze, dove attingere:
- usi;
- costumi;
- folklore;
- cultura;
- tradizioni.

Testimonianze di valori che vanno scomparendo e che la scuola si propone di rivalutare al fine di offrire ai ragazzi una più completa formazione, poiché, conoscendo il passato si vive anche il presente e si progetta in modo consapevole il futuro.
In epoca recente, Acri ha assistito ad una forte espansione edilizia con la formazione di nuclei abitativi molto satellizzati che determinano difficoltà nell'aggregazione sociale e culturale.
L'utenza del nostro Circolo, infatti, proviene sia dal centro urbano che dalla periferia.
La viabilità è uno dei fattori negativi del territorio poiché, anche se ben collegato da servizi di trasporti nell'ambito provinciale, regionale, nazionale ed internazionale, impedisce una reale integrazione sociale, culturale in un più vasto contesto.
L'economia del territorio conta, prevalentemente, sul terziario e su un'economia assistita; è presente una forma di artigianato non più artigianale, ma quasi industriale, con diverse iniziative imprenditoriali che esportano fuori dal territorio comunale le loro produzioni.
Sono presenti due aziende agrituristiche funzionanti, e disposti ad essere coinvolti in attività programmate dalla scuola.
Nell'ambito territoriale sono presenti l'A.S.L. e il Presidio Ospedaliero "Beato Angelo"; inoltre ad acri si trova la sede della Comunità Montana "Destra Crati", operano banche, uffici finanziari ed il tribunale.
Esiste la Fondazione Padula con sede presso l'omonimo palazzo e con biblioteca comunale annessa.
Scopo fondamentale della Fondazione è quello di coordinare, incentivare e promuovere iniziative e manifestazioni culturali altamente formative.
Funzionano centri religiosi, sono presenti associazioni di volontariato(ASPA,CRI), l'Associazione Dafne, che si occupa della tutela ambientale, le associazioni Lions Club, Tam, Pro Loco, Auser.
Non esistono luoghi di aggregazione sociale e specialmente per i giovani mancano spazi strutturati per accogliere le loro esigenze.
Tanto provoca fenomeni di una certa importanza di alcolismo e uso di droghe.
Non esiste un teatro e neanche un cinema. Come stampa locale esiste il mensile " Confronto".
La scuola, radicata nel territorio e ricca di tradizioni altamente formative, si propone di potenziare e di promuovere una progettualità territoriale utilizzando le opportunità di tutte le risorse culturali sopra citate e di altre agenzie formative presenti nel territorio.

 

chi è online

Abbiamo 42 visitatori e nessun utente online